Gruppo 4

ISTRUZIONI

Il test ha la durata complessiva di 90 minuti ed è composto da n. 30 quesiti e da un test conoscitivo per profilare i necessari dati personali. Modalità di attribuzione del punteggio: 1 punto per ogni risposta esatta, 0 punti per ogni risposta errata o non data.
Il punteggio conseguito nella prova sarà convertito in livello raggiunto, secondo la seguente griglia:

Punteggio0-1516-1920-2526-30
Livello raggiuntoInizialeBaseIntermedioAvanzato

 

Test Gruppo 4

Test Assessment four

Test Assessment four

TEST CONOSCITIVO
Usare il mouse e il calendario, non inserire la data manualmente.
Voto diploma scuola secondaria di primo grado
Ti sei iscritto al Liceo Scientifico di
L'indirizzo di studio scelto è
TEST n. 4

L’ISTRUZIONE NELLE AREE URBANE

In genere si ritiene che, negli ambienti urbani, i bambini godano di un vantaggio educativo. Come in altri ambiti di servizio sociale, però, le statistiche complessive possono essere fuorvianti. In realtà, le disuguaglianze urbane minanoprofondamente il diritto dei bambini all’istruzione. Nelle aree urbane afflitte dalla povertà, spesso i programmi per la prima infanzia sono assenti. È senz’altro deplorevole, perché i primi anni hanno un effetto profondo e durevole sul resto della vita di un individuo e, per estensione, anche su quella di molte altri.

I bambini cominciano a imparare molto tempo prima di entrare in una classe. L’apprendimento si verifica sin dalla nascita, perché i neonati e i bambini interagiscono con la famiglia e con chi si prende cura di loro, ponendo le basi per tutto l’apprendimento successivo. Secondo una stima, più di 200 milioni di bambini sotto i cinque anni di età, nei paesi in via di sviluppo, non riescono a raggiungere il proprio potenziale in termini di sviluppo cognitivo.

Stabilire dei buoni programmi per la prima infanzia nelle comunità urbane povere è essenziale per favorire la sopravvivenza, la crescita e l’apprendimento dei bambini.

Nel 2008, 67 milioni di bambini in età da scuola primaria ancora non la frequentavano, e il 53% era di sesso femminile. L’istruzione primaria, in genere, è più disponibile nelle aree urbane che in quelle rurali, ma rimane fuori dalla portata di molti bambini che crescono in povertà, soprattutto negli slum (quartieri poverissimi, privi di ogni servizio), dove spesso la scuola pubblica è poco presente, se non addirittura assente.

Anche in paesi in cui la scuola pubblica è gratuita, i costi accessori possono svantaggiare chi vive in povertà. Gli studenti devono acquistare uniformi e materiale per lo studio, oppure pagare delle tasse scolastiche, e spesso l’insieme di queste spese è già di per sé abbastanza elevato da rappresentare un ostacolo all’istruzione.

(adattato dal rapporto Unicef “Figli delle città”- 2012)

 

 

Grafico n. 1

Grafico n. 2

1) Rileggi la prima frase: significa che si ritiene…
2) Nelle aree urbane, in realtà
3) Perché l’assenza di programmi per la prima infanzia è “deplorevole”?
4) Rileggi il testo: la frase “non riescono a raggiungere il proprio potenziale in termini di sviluppo cognitivo” significa che:
5) Osserva il grafico n. 1 è indica l’unica affermazione falsa tra le seguenti:
6) Osserva il grafico n. 1 e indica quale affermazione è vera
7) La povertà incide anche sulla salute. Il grafico n. 2 rappresenta un confronto tra le percentuali di bambini che presentano un arresto nella crescita negli slum di Nairobi e nel Kenya urbano. Quale affermazione è giusta:
8) Osserva il grafico n. 2 e indica l’unica affermazione vera:
Osserva l’illustrazione e rispondi ai quesiti 9 e 10:

9) Il disegno è proposto per
10) Che cos’è che mette in funzione l’ingranaggio del mulino?
11) Uno dei seguenti gruppi di parole contiene un termine che non ha nulla a che fare con gli altri, non appartiene cioè allo stesso campo semantico. Indica di quale gruppo si tratta.
12) “Non vi muoverete da casa fino al mio ritorno”: in questa frase che valore ha il futuro “muoverete”?
13) “La questione è complessa, meglio andarci con i piedi di piombo.” Qual è il significato dell’espressione “andarci con i piedi di piombo”?
14) “vado via” -“sono stanco”: scegli la congiunzione più opportuna per unire le due frasi.
15) Le noci di cocco. Tre marinai trovano un mucchio di noci di cocco. Il primo prende la metà delle noci più mezza noce. Il secondo prende metà di quello che è rimasto più mezza noce. Anche il terzo prende metà del rimanente più mezza noce. Rimane esattamente una noce che essi danno alla scimmia. Quante erano inizialmente le noci del mucchio?
16) Vertici e somme

Jacopo deve collocare tutti i numeri naturali da 1 a 7 nei sette cerchietti bianchi della figura (1 e 3, in realtà, sono stati già inseriti). Lo deve fare però in modo tale che il numero scritto all’interno di ciascuno dei sei triangoli sia la somma dei numeri scritti nei loro vertici.

Quale numero scriverà Jacopo nel cerchietto bianco in basso, a fianco del 3?

17) Il cubo di Milena

Milena ha assemblato 27 cubetti formando un grande cubo che poi ha dipinto di blu (lo vedete in figura). Non è però soddisfatta del risultato estetico. Smonta allora il grande cubo e risistema i suoi cubetti in modo che il grande nuovo cubo ora ottenuto abbia il minor numero possibile di facce blu visibili.

Quante sono le facce blu che si vedono sul nuovo cubo di Milena?
18) "Il numero di Carla". Carla ha scritto un numero di tre cifre, disposte in ordine crescente da sinistra a destra. Se aggiunge 1 a questo numero, la somma delle cifre del nuovo numero è tre volte più piccola di quella del numero di partenza. Qual era il numero scritto inizialmente da Carla? (Nessun numero comincia con la cifra 0)

19) Analizza l'espressione matematica "Dividi la somma dei quadrati di a e b per il quadrato della differenza tra a e b"

Qual è la giusta espressione matematica che traduce la frase? Scegli tra le opzioni della figura seguente

20) Osserva ed analizza la seguente espressione matematica

Quale frase la descrive correttamente?

EXERCISE 1: Read this article about the Cornish language. Choose the best word for each space, A, B, or C.

 

The Great English Pub

Whenever you find yourself in England, there will be a pub nearby. Some will be old-style, with indoor (1) ... of darts and dark wooden beams – just the right place for a pint of beer with fish and chips. Other pubs are more modern and (2) ... great British food at (3) ... prices.

 

Pubs are usually open every day from 11.00 a.m. Most pubs (4) ... coffee or tea, but you can also buy alcoholic or (5) ... drinks. To enter a pub, you must be over fourteen, but if you want to buy an alcoholic beverage, eighteen or older. Pubs are good places for socialising. Some people can spend hours over their ginger ale or beer, (6) ... to friends or strangers.

(1)
(2)
(3)
(4)
(5)
(6)

Exercise 2: Read the text again and decide if these statements are true (T), false (F), not given (NG).

1. Food is usually really expensive at a pub.
2. You don’t have to be 18 years old to go to a pub.

Exercise 3: Grammar. Read the questions and choose the correct answer.

1. Which of the following is NOT an indoor game?
2. Which of the following is NOT an uncountable noun?
X
Skip to content